Pane allo zafferano - Piine cu sofran



ingredienti :

500 gr farina OO
12 gr lievito di birra fresco
310 ml latte
6 cucchiai di zucchero ( o meno se non la volete dolce)
3 cucchiai di olio o burro sciolto
sale
1 bustina di zafferano

uvetta (se volete )

Facciamo sciogliere il lievito con il latte zuccherato e in quale abbiamo sciolto lo zafferano, aggiungiamo la farina, il sale, uvetta e l'olio. Impastiamo per bene fino quando si stacca dalle paretti della ciotola. Lasciamo lievitare 30-40 minuti.

Stendiamo con le mani l'impsato senza schiacciarlo troppo e lo arrotoliamo, lo mettiamo in una forma da plumcake con la carta da forno e lasciamo a lievitare una secconda volta fino quando sarò alto quanto la teglia. Inforniamoa 200 ° C per non piu' di 50 minuti.


Questa è la seconda ricetta per la Raccolta di ricette solari di Gialla



Il calendario solare... sono le rovine tel Grande Tempio di Sarmizegetusa Regia il più importante centro dell'antica Dacia, in senso militare, religioso e politico, a partire dal re Burebista, attorno alla metà del I secolo a.C.
I civili vivevano attorno alla fortezza, sotto le montagne in terrazzamenti artificiali. La nobiltà dacica aveva acqua corrente, portata attraverso tubi di ceramica nelle loro residenze. Le scoperte archeologiche nel sito mostrano che la società dacica godeva di un alto tenore di vita, per l'epoca.
La capitale dacica raggiunse il suo apice sotto Decebalo, il re dei Daci sconfitto dall'Impero Romano dopo due guerre 101-102 e 105-106 comandato da Traiano. Dopo la sconfitta dei Daci, i conquistatori romani stabilirono una guarnigione militare qui. Poi, la capitale della Dacia Romana fu stabilita a 50 km dalle rovine dell'antica capitale e chiamata Colonia Ulpia Traiana Augusta Dacica Sarmizegetusa

da wikipedia


in romana :


500 gr faina OO
12 gr drojdie de bere proaspata
6 linguri de zahar
310 ml lapte
sare
1 plic de sofran ( era cit 1/2 de lingurita)
3 limguri ulei sau unt topit

stafide (se poate si fara )

topim drojdia cu lapte indulcit in care am dizolvat si sofranul, adaugam faina, sarea, stafidele si uleiul si framintam pina se dezlipeste de pe marginile castronului. Lasam sa dospeasca 30-40 minute.

Intindem aluatul fara sa il strivim prea tare , numai cu degetele si apoi il rascim ca un sul. Il asezam intr-o tava de cozonac cu hirtie de copt si lasam sa dospeasca pina cind ajunge la inaltimea marginii tavii.

Coacem in cuptorul gata incalzit la 200 °C nu mai mult de 50 minute.

15 commenti:

ღ Sara ღ ha detto...

meraviglioso!! e che bel colore ha!! lo zafferano si sente?

Cristina ha detto...

Grazie Sara. Secondo me un po' si sente, ma soltanto se fai atenzione p la mangi senza niente. Io l'ho mangiato la mattina con burro e mostarda bolognese (andava bene anche altra marmellata) e cosi non si sente niente.

Claudia ha detto...

Ma che particolare che è.. non ho mai sentito di una pane allo zafferano!!! bacioni

Gialla ha detto...

Voglio anche questa!!! Grazieeeeeeeee

Lo ha detto...

bellissimo pane solare...praticamente è un pane dolce? che buono

brii ha detto...

ha un aspetto sofficioso!!
come è la mostarda bolognese..mi manca!! :))
baciuss dolce crii!

manu e silvia ha detto...

Ci piace molto il pane allo zafferano, proprio per il bel colore giallo che assume! e poi è semplicissimo da preparare!!
un bacione

Rossa di Sera ha detto...

Bellissimo il colore del pane! Da provare!

Cristina ha detto...

@ Claudia baci
@ Gialla grazie, scrivero oggi anche la frase solare :-)
@ Lo grazie, può essere un pane dolce o meno dolce ( con meno zucchero) per la prossima volta io aggiungero meno zucchero soltanoto il cucchiaio per sciogliere il lievito.
@ Brii hai raggione è molto morbido è si è mantenuto morbido altri 2 giorni . Baci
@ Manu e Silvia provatela e fatemi sapere cosa ne pensate .. io voglio fare piccoli panini a Pasqua con la stessa ricetta ;-)
@ Rossa di sera grazie e se la provi fammi sapere cosa ne pensi

Cristina ha detto...

Brii la mostarda bolognese e dolce senza senape, è una marmellata di melecotogne, pere e arance

emamama ha detto...

ma che bello.........col tuo permesso lo copio..
davvero solare!!baci baci

kris ha detto...

mmmmmmm..che bel colore! Anch'io lo uso e per quello che ho letto fa bene a chi vuole dimagrire :-)

Ago ha detto...

Ciaooo Criss!!!Questo pane sembra proprio delizioso....assomiglia molto alla pasta del pandoro come colore!
Bacissimi
Ago :-D

Mestolo e Paiolo ha detto...

Un pane bellissimo, anzi...solare!

Mikamarlez ha detto...

Cristina grazie per le ricette leguminose! E non direi che le tue ricette siano semplici, secondo me sono fantastiche!!!! Grazie mille. un abbraccio. Lety

Ultimi commenti