WHB #261 Bortolotti di zucca e pancetta








Weekend  Herbal Blogging
ovvero
raccolta settimanale di ricette con
erbe, fiori, frutta e verdure.

Con questa ricetta partecipo alla bellissima iniziativa dI Bri di organizare la WHB versione Italiana, WHB fondata da Kalyn di Kalyn's Kitchen mentre l'attuale organizzatrice è Haalo di Cook (almost) anything at least once


L'ortaggio di oggi è la ZUCCA che io amo cucinare moltissimo.

"Il termine zucca deriva da "cocutia" (testa), poi trasformato in "cocuzza", "cozuccae" e, infine, zucca. È originaria dell'America Centrale e i semi più antichi, ritrovati in Messico, risalgono al 7000-6000 a.C. Nel nord America la zucca rappresentava un alimento “base” della dieta degli Indiani e infatti i primi coloni impararono da loro a coltivarla. Insieme alla patata e al pomodoro, è stato uno dei primi ortaggi esportati dopo la scoperta dell'America.
La zucca appartiene alla grande famiglia delle Cucurbitacee, molto ricca di varietà, sia per quanto riguarda la forma, che per il colore. Le specie più note sono la Cucurbita maxima (zucca dolce) e la Cucurbita moschata (zucca torta o zucca pepona), da non confondere con la Cucurbita pepo, specie cui appartengono le comuni zucchine. Nella Cucurbita maxima il “frutto”, considerato la zucca per eccellenza, ha una forma voluminosa e appiattita in alto, caratterizzata da una spessa buccia verde solcata da striature longitudinali. Generalmente è di grandi dimensioni (può arrivare a pesare anche 80 kg), mentre la Cucurbita maxima presenta una polpa di colore giallo-arancio farinosa e dolciastra. La Cucurbita moschata invece, ha una forma allungata, cilindrica, un po’ “gonfia”all'estremità, è di colore verde/arancione, di dimensioni medie ed ha una polpa dolce e tenera. In Italia, le varietà di zucche più coltivate sono la Marina di Chioggia, molto diffusa nel Nord, e la Lunga di Napoli." da Bennessere.com

La zucca combatte i radicali liberi e, grazie alla presenza di fibre, aiuta nella regolazione delle funzioni intestinali, un ottimo rimedio per lenire il dolore delle infiammazioni cutanee è la polpa, schiacciata e ridotta in poltiglia; la buccia ben lavata può essere applicata sulla piaga di scottature superficiali.




 Bortolotti di zucca e pancetta

A Tredozio paese dell'appennino romagnolo sopra Faenza nell’alta Valle del Tramazzo si chiamano Bortolotti. 
Il bortolotto è un crescione o cassone cotto sulla piastra, dalla forma rettangolare.
Sono un piatto rustico tradizionale, una merenda, un aperitivo o un pranzo in piedi
Dopo la versione con la patata il bartolaccio (bartlàz)ho voluto provare e far conoscere anche ai lettori del mio blog  questa ricetta con la zucca e la pancetta. 


La variante fritta  sono i  Gussoni, anche essi un piatto molto antico. Il ripieno puo' essere lo stesso del crescione/bortolotto/ bartolaccio/ bartlàz ma anche le erbe amare e formaggio

Ingredienti per 4

150 grammi zucca cotta al forno
1 scalogno ( o cipolla ) 
50 grammi pancetta
1 spicchio aglio
2 cucchiai olio di oliva

 - mettete la zucca cotta e frullata nel frullatore ad immerssione o nel robot o passata al setaccio in una padela dove avette già soffritto nel olio di oliva  il scalogno tritato o cipolla tritata, un spicchio d'aglio ( io l'ho aggiunto intero e alla fine l'ho buttato)e la pancetta a cubetti
- lasciate insaporire un paio di  minuti


nota: io non ho aggiunto ne cipolla, ne scalogno
nota : al posto della pancetta  potete aggiungere parmiggiano grattugiato e  noce moscata


per la pasta della piadina

150 grammi farina 00
30 grammi strutto
100 cc circa acqua
un pizzico di sale
1 bustina lievito secco per pane *

"Esistono moltissime varianti per fare la piadina ed ogni zona ha le sue: quella di Cesena è più sfoglia, quella di Rimini è più sottile, mentre quella di Ravenna è più spessa. C'è chi mette il lievito di birra, chi quello secco come a Forlì. La tradizionale di base è quella più povera che non comprende il lievito. Una componente invece imprescindibile è lo strutto: senza di questo non esiste piadina in quanto perde in elasticità e morbidezza, diventando in pratica una galletta"
da: cucinaitaliana

Preparate la pasta come per una piadina :

- mettete in una ciotola la farina e il sale
- aggiungete lo strutto e impastate
- sciogliete il lievito in  1-2 cucchiai d'acqua e aggiungete al impasto
- versate il resto di acqua a filo (quanto basta ) e impastate
- dovete ottenere una palla liscia che non si appiccica ne alle mani, né al piano di lavoro, ma resta elastica
- dividete l'ìimpasto in palline di misura delle palline di tenis ( con questa quantita vengono 4)  e con il matterello spianate ogni pallina fino ad otterene un disco alto 2 mm 

* cosi è la ricetta originale ( del sito  cucinaitaliana )  io ho aggiunto soltanto 1/2 cucchiaio


Riempite il disco a metà di pasta con la zucca e pancetta, chiudete con l'altra metà, schiacciate e  tagliante i bordi dando una forma rettangolare.

Cuocete sulla piastra molto calda .

in romana

ingrediente pentru 4 persoane:

150 gr miez de dovleac copt in cuptor
1 hașma (Allium ascalonicum), numită și șalotă,eșalot sau ceapă franțuzească *
50 gr sunculita (bacon, piept ardelenesc)
1 catel de usturoi
2 linguri ulei de masline

* o puteti inlocui cu o ceapa mica


- puneti dovleacul ( dovleacul este mai intii copt apoi miezul este mixat in  mixer sau trecut prin sita)  intr-o tigaie in care aveti deja ceapa inabusita in ulei , un catel de usturoi ( eu il pun mereu intreg ca s ail pot arunca la sfirsit , dupa ce a lasat numai gustul )  si sunculita cuburi 
- lasati sa  prinda aroma si " sa se imprieteneasca " intre ele ingredientele pe foc citeva minute


nota : in loc de sunculita puteti adauga parmezan ras si nucsoara



ingrdiente pentru aluat / piadina


150 gr faina OO
30 gr untura
100 ml apa ( circa)
un praf de sare
1 plic de drojdie uscata pentru piine

Exista multe variante pentru a prepara piadina si fiecare zona are reteta ei: la Cesena ,  Rimini  sau Ravenna poate fi mai subtire sau mai groasa . Unii adauga drojdie de bere proaspata sau uscata asa cum se face in zona Forli. Retetea de baza, cea traditionala este insa cea saracacioasa si care nu cintine drojdie. Un  ingredient fara de care insa nu se poate realiza piadina este : untura, fara de care  aceasta pierde elasticitatea si fragezimea si devine o bucata de aluat  uscacios - dupa site-ul cucinaitaliana  

Pregatiti aluatul pentru piadina :

- puneti intr-un castron faina cu sarea
- adaugati untura si framintati
- diluati drojdia in putina apa ( 1-2 linguri) si o adaugati aluatului
- varsati incet , in fir ca uleiul in maioneza restul de apa framintind mereu atita apa cit este nevoie, veti obtine un aluat neted si care nu se lipeste nici de miini si nici de masa de lucru , elastic
- impartiti aluatul in bucati mici cit mingiile de tenis si apoi intinditi sub forma de disc cu o grosime de cca 2 mm fiecare mingie de aluat


Umpleti fiecare disc pe jumatate cu umplutura de dovleac si sunculita si indoiti ceallata parte de aluat peste , inchideti apasind cu degetele pe margini si taiati dind o forma dreptunghiulara pe cit posibil ( asa este tipic in aceasta zona )

Coaceti pe plita sau pe o tigaie groasa de caramida sau de fonta, fier foarte bine incalzita .



english

150 g oven-baked pumpkin
1 shallots (Allium ascalonicum), also called shallot, shallots or onion French *
50 g bacon
1 clove garlic
2 tablespoons olive oil

* You can substitute a small onion


ingrediente dough / piadina


150 gr flour OO
30 grams lard for pastries
100 ml water
salt
1 envelope dry yeast for bread ( I used only half spoon)

- Put in a bowl the flour with salt
- Add the lard and kneaded
- Add yeast and some water (1-2 tablespoons) and knead
- Add enough water ( the rest of the water) for the dough to hold together, but not too much.
- Divide the dough into 4 small pieces. Flat it with the "mattarello" (well floured) reaching a very thin layer (2 mm), with a round shape.



Stuff each half disc with pumpkin and bacon, pressing with your fingers close around the edges and cut it giving a rectangular form, as much as possible (is typical in this area)




Leggi anche /Citeste si /Read also : Bartolaccio / bartlàz

Risotto ai finocchi - Risotto cu fenicul - Risotto with fennel



per 2 persone


100-120 g di riso
1-2 finocchi (solo i cuori)
1 cuccchiaino cipolla tritata
100 g salsiccia di maiale
50 g burro
olio extravergine di oliva q.b.
Parmigiano Reggiano grattugiato q.b.
brodo di carne o vegetale q.b.


Mettete in una pentola per risotto metà burro e un filo di olio con la cipolla e fatela appassire .
Aggiungete la salsiccia sbriciolata con la forchetta e poi il finocchio a listarele .
Versate il riso e il brodo come per un risotto clasico.
Una volta pronto mantecate il risotto al dente con il burro e il formaggio.




in romana

per 2 persone


100-120 gr orez
1-2 fenicul (doar partea centrala, miezul , nu si foile externe)
1 lingrita de ceapa tocata
100 gr cirnat proaspat de porc ( numai carnea cruda)
50 gr unt
ulei de masline
parmezan ras
spa de carne sau de zarzavat


Puneti intr-o cratita speciala pentru risotto jumatate din cantitatea de unt si putin ulei si inabusiti ceapa pina cind devine transparenta si se inmoaie.
Adaugati carnea de cirnat* pe care o striviti cu furculita sau cu dosul lingurii de lemn si mai apoi feniculul taiat fisii.
Adaugati orezul, amestecati pina cind si orezul devine usor transparent si apoi adaugati supa fierbinte, incet incet asa cum se face pentru orice risotto ( reteta clasica).
Cind orezul este copt "al dente" luati cratita de pe foc si adaugati restul de unt si brinza/ parmezanul ras . Aestecati si lasati citeva minute sa se odihneasca apoi serviti.

english


100-120 g rice
1-2 fennel
1 teaspoon chopped onion
100 g pork sausage
50 g butter
extra virgin olive oil
grated Parmigiano Reggiano cheese
vegetable or meat broth

Braise the onion in oil and a little butter ( half ).
Add the sausage crumbled with the fork and then add the fennel chopped. Allow the fennel to flavour, then pour in the rice and the stock/broth. Simmer until cooked, stirring.
Turn off the heat when the rice is still “al dente” and mix in butter and grated cheese to make it creamy.

Patate al forno con semi di papavero - Crispy baked potatoes with poppyseeds- Cartofi copti crocanti cu seminte de mac


ingredienti :

patate
farina di ceci
semi di papavero
sale, olio

- Tagliate le patate già sbucciate in pezzi grandi o picoli secondo il vostro gusto
- Se volete tagliare le patate soltanto in 4 o a metà o in cubetti grandi le dovete sbolentare da 2 a 5-6 minuti secondo la grandezza dei pezzi di patata. Non devono essere lesse ma soltanto un po' cotte. Se volete tagliare le patate a pezzi picoli come le mie sono già pronte senza essere sbolentate.
- Condite le patate senza asciugarle con un filo di olio e poi nella farina di ceci amalgmata con i semi di papavero ( io ho versato la farina di ceci e i semi di pavero in una busta da freezer e ho aggiunto le patate dentro, sbattuto/girato la busta per far attacare la farina e i semi sulle patate ).
- Mettete le patate già condite in una teglia con carta da forno e infornate a fuoco alto nel forno già caldo come per le patate al forno ricetta clasica .
Salate alla fine.
Sono buone calde o fredde


in romana

ingrediente :

cartofi
faina de naut
seminte de mac
sare, ulei

- Taiati cartofii deja curatati de coaja, in bucati mai mari sau mai mici dupa cum va plac.
- Daca ati hotarit sa le taiati in sferturi sau in jumatati ( si sunt cartofi mari) sau in cuburi destul de mari atunci varsati cartofii in tr-o oala cu apa sarata clocotita si lasatii sa fiarba intre 2 si 5-6 minute depinde de cit de ari sunt, cuburile mai mici le fierbeti mai putin si bucatile mai mari mai mult. Nu trebuie sa rezulte cartofi fierti ci numai putin mai moi decit daca asa cum sunt cruzi. Daca insa vreti sa faceti cuburi mici sau cum sunt ai mei in stil cartof prajit mai mare nu trebuie sa ii mai opariti.
- Condimentati cartofii cu putin ulei apoi ii amestecati cu faina de naut deja amestecata cu semintele de mac ( eu am pus faina de naut impreuna cu semintele de mac intr-o punga pentru congelator si am adaugt cartofii in ea, am strins punga la gura si am invirtit-o ptin, agitat-o cit sa se lipeasca faina si semintele de cartofi).
- Puneti cartofii care s-au acoperit cu o crusta fina de faina de naut si seminte de mac pe o tava cu hirtie de copt, introduceti la cuptor la foc mare in cuptorul deja incalzit exact cum ati proceda pentru reteta clasica de cartofi la cuptor .

Asugati sarea la sfirsit cind cartofii sunt gata.

Serviti calzi sau reci simpli ca o gustare sau ca o garnitura.


english

Ingredients:

potatoes
chickpea flour
poppy seeds
salt, oil

- Cut the peeled potatoes in pieces
- If you only want to cut the potatoes into halves or large cubes need to boil them from 2 to 5-6 minutes as the size of the potato pieces. Don't boil them to much. If you want to cut the potatoes into little pieces as mine they are ready to be baked without boil them.
- Season the potatoes with oil and then in a large resealable plastic bag combine the chickpea flour with poppy seed, add potatoes, seal bag and shake to coat.
- Place the potatoes in a baking dish with baking paper and bake at high heat in an allready preheated oven until potatoes are lightly browned and tender.
Add salt at the end.
Serve them hot or cold


Leggi anche /Citeste si /Read also : Crash hot potatoes

Polpette di patate al sugo - Chiftele pufoase de cartofi cu sos - Potato balls in tomato sauce


ingredienti :

3 patate grosse
1 uovo
50-100 gr formaggio grattugiato
sale, pepe, prezzemolo o altra erba aromatica tritata
polpa di pomodoro
cipolla
peperone
olio


- preparate una purea di patate alla quale aggiungete l'uovo, sale, pepe, e formaggio
- formate le polpette e adagiatele in una teglia oleata, infornate a fuoco alto , massimo del vostro forno, nel forno già caldo
-  in una padella mettete cipolla grattugiata, peperone a strisce molto sottili, olio, sale e polpa di pomodoro , volendo potete aggiungere vino o acqua
- lasciate cuocere la salsa sul fuoco nella padella mentre le polpette nel forno prendono una bella crosta dorata
- versate la salsa pronta nella teglia intorno alle polpette, aggiungete se volete prezzemolo o rosmarino o dragoncello quello che vi piace e lasciate ancora un paio minuti

servite calda o fredda



in romana

ingrediente

3 cartofi mari
1 ou
50-100 grcascaval ras ( parmezan )
sare, piper, patrunje, rozmarin sau tarhon sau alta planta aromatica verde tocata
pulpa de rosii
ceapa
ardei gras
ulei


- pregatiti un piure de cartof simplu ( cartof fiert si apoi strivit cu furculita,  cu unealta pentru piure sau chiar ras pe razatoarea mare) , adaugati oul, cascavalul , sare si piper 
- faceti bile din aceasta compozitie si le asezati intr-o tava unsa cu ulei, le lasati in cuptorul deja incalzit si la fioc mare, maxim la cuptorul vostru pina cind prind crusta aurie
- intr-o tigaie puneti ulei, ceapa rasa ( cit va place ) ardeiukl gras taiat in felii foarte subtiri , sale, piper , pulpa de rosiii  si daca vreti sau va pare ca sosul e prea gros adaugati putina apa sau vin
- lasati sa fiarba pe foc pina cind scade apoi il varsati pe linga chifttelele de cartof, adaugati patrunje, rozmarin sau ce vreti voi si mai lasati citeva minute ( 5 min maxim ) in cuptor ..


serviti cald sau rece

 atentie caci aceste chiftele sunt foarte moi si fine deci se rup usor cind le scoateti din tava


english
Ingredients:

3 large potatoes1 egg50-100 gr grated cheesesalt, pepper, chopped parsley or other herbtomato pulponionpepper belloil
- Prepare a potatoes puree  add the egg, salt, pepper and cheese- Form balls and place them in an oiled baking sheet, bake at high heat,  preheated oven- In a pan put grated onion, bell pepper cut  in very thin strips, olive oil, salt and chopped tomatoes and cook it, if you want you can add wine or water- Cook the sauce in the pan on the stove while the potato balls  cook in the oven until become golden - Pour the sauce  around the potato balls, if you want  add parsley or rosemary or tarragon what you like and leave a couple minutes in the oven .
served hot or cold

Lasagna zucca e stracchino - Lasagna dovleac si brinza stracchino - Lasagna pumpkin and stracchino cheese


sfoglia (pasta al uovo a modo mio) x 2 ( piatto unico) :

150 gr farina OO
1 uovo
sale, olio e acqua (1 cucchiaino)

ripieno :
300 gr stracchino
50 gr pancetta
1 cucchiaino cipolla grattugiata
50 gr scamorza affumicata
800 gr zucca
50 gr parmigiano grattugiato

1. taglio la zucca a fette e la inforno nel forno caldo fino quando la polpa diventa morbida e cremosa. Frattempo faccio saltare la pancetta a cubetti in una padella con la cipolla grattugiata e alla fine aggiungo anche la zucca cotta e tolta dalla buccia con un cucchiaio.
2. preparo la sfoglia, metto la farina a fontana su un ripiano, aggiungo sale e olio e l'uovo , batto l'uova con la forchetta per incorporare la farina e impasto fino a ottenere una pasta morbida e liscia. Lascio che la pasta riposa nella pellicola, per mezz’ora. La divido in piccoli pezzi e stendo la sfoglia sottile a mano o se vie è piu' facile con la macchinetta. Faccio bollire l’acqua con un goccio d’olio e metto dentro le sfoglie di pasta per pochi secondi, e dopo le metto in una ciotola con acqua fredda e alla fine su un canovaccio pulito ( e non lavato con il balsamo).
3. preparo le lasagne : un filo di olio,alterno un strato di pasta col ripieno a cucchiaiate di zucca condita con pancetta e cipolla ,cucchiate di formaggio stracchino senza mescolarli tra di loro e cubetti di scamorza affumicata fino a esaurire gli ingredienti.
4.l'ultimo strato un filo di olio e spolverato di parmigiano
5. Inforno le lasagne a 180°C per 15-20 minuti o meglio fino quando si forma la crosticina sopra



in romana
aluatul asa cum l-am facut eu , pentru 2 portii servit ca fel unic :

150 gr faina OO
1 ou
sare, ulei si apa (1 lingura )

umplutura :
300 gr brinza stracchino
50 gr sunculita / piept ardelenesc/ kaizer/ bacon
1 lingurita de ceapa rasa
50 gr scamorza afumata ( cascaval afumat)
800 gr dovleac
50 gr parmezan ras


1. tai dovleacul felii si il pun la cuptor, in cuptorul deja cald si la temperautura mare pina cind dovleacul, miezul devine cremos , furculita intra cu usurinta. Intre timp calesc intr-o tigaie sunculita cu ceapa si la sfirsit cind dovleacul va fi copt il scot din coaja cu o linura si il amestec peste sunculita si ceapa in tigaie.
2. pregatesc foaia de aluat : pun faina ca un mic vulcan in mijloc , fac o gaura in care pun sarea, uleiul, apa si oul si bat cu furculita cu grija incorporind mereu de pe margini faina pina cind s-a format un aluat. Il framint pina cind e moale si neted dar nu foarte uscat , trebuie sa fie usor umed fara sa se lipeasca de minini, miinile trebuie sa fie curate cind terminam de framintat. Oricum vom adauga faina cind il vom intinde cu sucitorul cum am facut eu sau cu masina daca va e mai usor. Il invelim in folie de plastic si il lasam sa se odihneasca circa 30 minute. Apoi il impart in bucati mai ici si fiecare bucata o intind cu sucitorul in bucati de preferat cit lungimea tavii sau chiar mai mici caci se pot aseza si mai multe bucati pentru a forma un strat . Important e ca pasta sa fie destul de subtire. In timp ce intindem fiecare bucata o asezam pe cite un servet de pinza ( curat si care nu a fost spalat cu balsam de rufe) . Punem apa la fiert cu sare si putin ulei si cind clocoteste lasam focul cit mai mic apoi introducem in apa cite o bucata de aluat, o lasam citeva secunde apoi o scoatem si o punem intr-un castron cu apa rece , de aici o scoatem si o asezam pe servet de pinza .
3. pregatesc lasagna : pe fundul tavii pun "un fir" de ulei un filo di olio, aternez un strat de aluat oparit cu un strat de umplutura asezata cu lingura fara sa le amestec intre ele cii colo cite o lingura de dovleac cu sunculita si ceapa si cite o lingura de brinza iar printre ele cuburi de cascaval afumat pina cind se vor termina ingredientele .
4. Ultimul strat este de putin ulei si parmezan ras
5. Punem la cuptor la 180°C pentru 15-20 minute sau mai bine zis pina cind se formeaza o crusta deasupra


english
pasta (pasta with egg - my way) x 2 :

150 gr flour OO
1 egg
salt, oil and water (1 teaspoon)

Filling:
300 gr stracchino cheese
50 g bacon
1 teaspoon grated onion
50 g smoked cheese ( scamorza affumicata)
800 g pumpkin
50 g grated Parmesan cheese

1. Cut the pumpkin into slices and bake in preheated oven until whenthe pulp becomes soft and creamy. Meanwhile, I cook for few minutes the bacon cubes in a pan with the grated onion and finally add the cooked pumpkin ( removed from the peel with a spoon).
2. prepare the pastry, put the flour on a shelf, add salt, oil and egg, beat the eggs with a fork to incorporate the flour and mix until dough is soft and smooth. I let the dough rest in the film for half an hour. Divides it into small pieces and roll out the dough by hand or with the pasta machine. The sheet should be almost transparent because the pasta will almost double in thickness while cooking . Boil the water with a little oil and salt and put it the sheets for a few seconds take it ou and put in a cold watter bowl and at the end on a clean cloth ( not washed with the conditioner).
3. Prepare Lasagne: pour into the baking dish oil (1-2 spoon) and put down a layer of pasta alternate with the filling : some spoons pumpkin topped with bacon and onion, some spoons starcchino cheese , don't mix together and diced smoked cheese (scamorza) .
4. Cover the last layer of pasta with olive oil and sprinkled with parmesan
5. Bake the lasagna at 180 ° C for 15-20 minutes or until crisp outside .

Leggi anche /Citeste si /Read also :
Lasagna con patate e pesto - Lasagna cu cartofi si sos cu busuioc

Lasagna gialla :patate, verza e brie - Lasagna galbena : cartofi, varza si brie

Lo Scrigno di Venere ( L'orgolio di Bologna ) - Scrinul lui Venus

Cavolini di Bruxelles in salamoia - Verze de Bruxelles murate - Brine fermented brussel sprouts




Ingredienti :
cavoletti di Bruxelles
salamoia: 30 g di sale per ogni litro d'acqua
condimenti: grani di pepe, alloro, santoreggia, semi di aneto,

perchè è rimasto un po' di spazio nel baratollo ho aggiunto anche alcune inflorescenze di cavolfiore, andavano bene anche delle rondelle di carote.


Procedimento: si lavano benissimo i cavolini e si asciugano. Si dispongono dentro un contenitore in vetro, plastica ben lavato e sterilizzato in forno e sul gas ( se è in vetro).
Si mettono dentro anche le spezie e i condimenti che preferiamo.
Si prepara la salamoia mettendo a bollire l'acqua in una pentola e aggiungendo il sale appena bolle.
Si aggiunge la salamoia dopo averla fatta raffreddare e si mette sul barattolo un piatto con sopra un peso (il tutto a temperatura ambiente). Dopo qualche giorno se l'acqua diventa torbida si travasa tutto un paio di volte dala baratollo in un altro vaso e di nuovo nel baratollo, altrimenti no.
Se il livello della salamoia si abbassa troppo, perche fermenta e fuoriesce si deve aggiungere altra salamoia. Io ho preparato un po' di salamoia in piu' che tenevo in baratollo chiusso lìho usata per ripristinare il livello della salamoia intorno ai covolini. Ogni tanto girate le verdure che dopo alcune settimane saranno pronte e si conserveranno fino a Pasqua. Una volta pronte potete chiudere ermeticamente il barattolo e conservarle in cantina o in un altro posto fresco. Il mio baratollo è adesso sul terazzo e se non arriva il grande gelo sta bene fino a Natale quando le voglio mangiare.

Si puo' servire come contorno ( cosi al naturale o con un filo d'olio ) vicino una bistecca di maiale o con un piatto di fagioli secchi in umido . La salamoia insaporita si puoì aggiungere ( facendo poi attenzione al sale ) nelle minestre, una minestra tipica è quella con le polpette di carne ( ciorba de perisoare )

in romana

Ingrediente :
verze de Bruxelles
saramura: 30 g de sare pentru fiecare litru de apa
condimente: piper boabe. foaie de dafin, cimbru ( ramurica) seminte de marar ( dar cine are pune tulpina uscata cu tot cu floare si seminte )

pentru ca mai mi-a ramas loc in borcan desi esra unul foarte micut am adaugat si citeva flori de conopida, as fi putut pune si citeva rondele de morcov .


Cum se procedeaza: spalam foarte bine verzele si curatam primele frunze daca sunt mai galbene, atentie ca aceste verze sunt cam pline de nisip. Spalam si sterilizam un borcan de sticla sau de plastic .
Asezam verzele in borcan adaugind si condimentele .
Pregatim saramiura, fiebem apa si cind clocoteste adaugam sarea, apoi lasam sa mai dea un clocot cit sa se opeasca putin sarea. Lasam sa se raceasca si apoi o varsam in borcan peste verze. Eu am pus deasupra citeva crengute de cimbru ca sa tina verzele scufundate in apa . Acoperim borcanul cu o farfuriuta si punem ceva greu peste ea ca sa nu alunece farfuria. Lasam borcanul in bucatarie la temperatura camerei. Duopa citeva zile daca cumva zeama se tulbura si face un fel de mizga pe fundul borcanului e bine sa vinturati putin zeama din borcan intr-un alt vas si ianpoi , dar numai daca se intimpla asa ceva. Daca nivelul saramurii din borcn scade, fermenteaza si iese pe sub farfurioara deci e bine sa puneti borcanul pe o tava sau alta farfurie, adaugati saramura ( apa fiarta cu sare) . Eu am fiert mai multa apa decit era necesara si am pastrat saramura ramasa in plus intr-un borcan cu capac tans, din el adaugam de cite ori era nevoie.
Dupa citeva zile sau cind nu mai fermenteaza , cind verzee sunt aproape murate inchideti borcanul cu capac si il puneti la rece in camara , al meu este acum in balcon si daca nu vine vreun ger teribil o sastea acolo pina la Craciun cind i-am pus gind rau.


Se pot servi ca si garnitura sau salata asa naturale sau cu un fir de ulei deasupra, intregi sau taiate ca o slaat de varza, amestecate cu alte muraturi linga o friptura de porc sau o iahnie de fasole . Zeama e buna de adaugat in ciorba, mai ales in ciorba de perisoare

english


Ingredients:
Brussels sprouts
brine: 30 g of salt per 4 l water
spices: pepper, bay leaf, savory, dill

I added also some cauliflower inflorescences

How to prepare:
Wash well and dry the sprouts. Arranged it in a glass container or plastic washed and sterilized .
Put in spices that you prefer.
Prepare the brine : boiling water with salt .
Let the brine cool and pour over the sprouts. Cover the glas container with a little plate and let it for few days in the kitchen . If the brine began too cloudy is better to pour it only the brine in another recipient and pour again in the glass recipient over the sprouts, make this few times( a couple of days). The brine become transparent again, if not prepare another brine, wash the sprouts and add the new brine .
If the level of the brine is lowered, because it ferments and comes out from the recipient add more brine. I have prepared a little bit more and I kept in another glass jar , pour it over the sprouts and restore the level. after one to four weeks (depending on the temperature), the pickles will be fully sour.
Once almost ready you can close the jar tightly and store in the basement cellar, fridge or other cool place to slow down fermentation. Mine is on the terase and if the winter don't come soon can stay there until Christmas.

You can eat it as a side dish/ salade ( plain or with oil) near a pork chop or a bowl of dried beans in sauce. May you also add the brine (making attention to salt) in soups ( romanian "ciorba" ), a typically soup could be the one with the meatballs ciorba de perisoare




Leggi anche /Citeste si /Read also :

Fette di anguria in salamoia - Pepene in sarumura - Pickled watermelon ( salted brine)

Ultimi commenti