Baigli cu nuca si mac - Baigli con noci e semi di papavero - Baigli with nuts and poppyseeds


over : with bnuts filling  / sopra con le noci / deasupra cu nuci
under : with poppyseeds filling / sotto con il ripieno di semi di papavero /  cea de jos cu umplutura de mac


ingredienti per 2 baigli uno gherigli di noci e l'altro con semi di papavero:

450 gr di farina OO
100 g di burro
1 / 2 pacchetto di lievito secco (o 10 grammi di lievito di birra fresco) 1 cucchiaino sciolto con il latte caldo e 1 cucchiaino di zucchero o miele **
2 cucchiai di zucchero semolato
2 tuorli
panna acida o panna fresca q.b. per impastare e che l'impasto risulta non appiccicoso alle mani

ripieno di noci:

225 gr di zucchero semolato
300 g gherigli di noci macinate
latte caldo q.b.
scorza di arancia
1-2 cucchiai di marmellata *
1 manciata di uva passa
1 cucchiaio di cacao
1 bianco di uovo montato a neve

ripieno di semi di papavero :

75 g di zucchero
75 gr di miele
100 g di semi di papavero
buccia di arancia o di limone
una manciata di uva passa
latte caldo q.b.
1 bianco di uovo montato a neve


panna acida o fresca per spennellare prima di infornare o tuorlo di uovo ( io ho spennellato con panna acida perche anche nel impasto ho aggiunto panna acida)


Frullate il burro e lo zucchero e aggiungete i tuorli. Versate il lievito sciolto con il latte e il miele/ zucchero e la farina e impastate aggiungendo panna ( fresca o acida) quanto è necessario per ottenere un impasto che non si appiccica alle mani. Lasciate lievitare in un posto caldo per 30 minuti / mentre preparate il ripieno.

Preparariamo il ripieno:

di noci ...
Mescolate lo zucchero con le noci macinate e gli altri ingredienti e aggiungete il latte caldo per coprire tutto, lasciate sobbollire a fuoco basso fino diventa cremoso (attenzione a non bruciare mescolate sempre). Quando diventa una crema lasciatella che si raffredda e aggiungete il bianco montato a neve.

di semi di papavero ...
Riscaldate il miele a bagnomaria o nel forno a microonde e aggiungete lo zucchero e i semi di papavero macinati nella machina macina caffè o nel trittatutto , facendo atenzione perche i semi di papavero scaldano la machina e si rischia di brucciarla , non macinate troppi semi in una sola volta. Aggiungete il resto degli ingredienti e il latte bollente per coprire tutto, cuocete a fuoco basso fino a ottenere una crema. Far raffreddare e aggiungete il bianco montato a neve.


Dividete l'impasto in due e stendete la prima parte ain una forma rettangolare con la lunghezza della stessa misura della lungheza della teglia, e molto sottile, piu' sottile potete senza rompere l'impasto. Versate il primo ripieno come per una girella , stendendo il ripieno sulla sfoglia , girate come una semplice girella . Vi potete aiutare con la carta da forno (stendete la pasta sulla carta da forno e non sul tavolo è facile da rotolare e poi da spostare nella teglia ). Procedete in modo identico per il secondo impasto e il secondo ripieno. Mettete tutte due le girelle in una teglia, con la carta da forno o sulla teglia spolverata di farina, il'impasto e grasso , quasi come una frolla e non si attaca alla teglia facilmente. Spennellate con panna acida o tuorlo e infornate a fuoco medio fino quando diventano dorate. Non cuocete troppo perche l'imapsto diventa troppo secco e si sbricciola sembrera un biscotto . Lasciatele raffreddare e tagliatele a fette dopo aver spolverato zucchero a velo.

* Ho usato confettura di mele cotogne, ma si può fare con confettura di albicocche o pesca e anche senza
** ci sono due scuole di pensiero chi aggiunge il lievito e chi no, io ho scelto di aggiungerlo


in romana

ingrediente pentru 2 baigli unul cu nuci si altul cu mac :

450 gr faina OO
100 gr unt
1/2 pachet drojdie uscata ( sau 10 gr drojdie de bere proaspata ) topita cu 1 lingurita lapte caldut si 1 lingurita zahar sau miere **
2 linguri zahar tos
2 galbenuse
smintina cite este nevoie ca sa iasaun aluat care nu se lipeste de miini

umplutura cu nuci :

225 gr zahar tos
300 gr miez de nuca curatata si macinata
lapte fierbinte cit este nevoie
coaja rasa de portocala
1-2 linguri de marmelada *
1 pumn de stafide
1 lingura de cacao
1 albus batut spuma

umplutura cu mac :

75 gr zahar
75 gr miere
100 gr mac macinat
coaja rasa de portocala sau lamiie
un pumn de stafide
lapte fierbinte daca este nevoie
1 albus spuma


smintina pentru uns baigli inainte sa le coacem sau galbenus de ou


Pregatim aluatul amestecind untul cu zaharul pina devine spuma, adaugam si galbenusele si mixam iar ( se poate amesteca cu lingura sau cu mixerul). Adaugam drojdia topita cu lapte si zahar sau miere si faina si framintam adaugind smintina atit cit este nevoie ca sa rezulte un aluat care nu se lipeste de miini.Lasati sa dospeasca putin, la loc cadut, cca 30 minute cit pregatiti umpluturile.

Pregatim umpluturile :

cu nuca ...
amestecam zaharul cu nucile si restul ingredientelor si adaugam laptele fierbinte cit sa acopere totul, lasam sa fiarba la foc mic pina devine o crema (atentie sa nu o ardeti sau sa se lièeasca, amestecati mereu). Cind crema a scazut o puneti la racit putin si apoi adaugati albusul batut spuma .

cu mac ...
punem mierea la incalzit la bain marie de preferat sau in cuptor/ microunde si adaugam zaharul si macul macinat ( in risnnita de cafea sau in masina pentru macinat nuca) si restul ingredientelor si adaugati lapte cald cit sa acoperiti . Lasati pe foc mic sa se fiarba pina cind devine cremoasa. Lasati sa se raceasca si adaugati albusul spuma.


Impartiti aluatul in doua si intindeti prima foaie, dreptunghiulara cu latura are de lungimea tavii si cit mai subtire. Asezati prima umplutura, o nivelati si rulati aluatul, e bine sa va ajutati de o bucata de hirtie de copt ( intindeti aluatul pe hirtie de copt si nu pe masa de lucru, in felul asta odata rulat este deja pe hirtie si va e usor sa asezati cu hirtia rulada in tava). Procedam identic si pentru cea de-a doua umplutura. Punem ruladele in tava una linga alta, pe hirtie de copt sau in tava presarata numai cu faina ( aluatul este destul de gras si nu se lipeste). Ungem fiecare rulada cu smintina ( acra ) sau daca vreti cu galbenus de ou si coacem la foc mediu pina cind devin aurii. Nu le coaceti prea mult ca se va sfarima aluatul, o sa fie ca un biscuit care se intareste. Le lasam la racit apoi le taiem felii si daca vreti le pudrati zahar pudra.

* am folosit marmelada de gutui dar se poate pune la fel de bine gem de caise, piersici
In original este fara gem, cacao, stafide dar am pus cap la cap mai multe retete citite si am improvizat una pe gustul meu.

** sunt doua tipuri de retete cu sau fara drojdie eu am ales varianta cu drojdie

english

ingredients per 2 one with nuts and another with poppy seeds

450 gr flour OO
100g butter
1 / 2 package dry yeast (or 10 grams fresh yeast) 1 teaspoon melted with warm milk and 1 teaspoon sugar or honey**
2 tablespoons granulated sugar
2 yolks
sour cream or fresh cream as you need to knead a dough does not stick to hands

nuts filling:

225 gr granulated sugar
300 g peeled and ground nuts
hot milk as you need
orange zest
1-2 tablespoons marmalade *
1 handful of raisins
1 tablespoon cocoa
1 white egg

poppyseeds filling:

75 g sugar
75 gr honey
100 g freshly ground poppyseeds (finely)
orange or lemon zest
a handful of raisins
hot milk how much you need
1 egg white


sour cream or yolk for greased before you bake


Mix butter, yolks and sugar, add flour and yeast mixed with milk and a tablespoon of sugar and knead, add sour cream or fresh cream ( I used sour cream) as you need to knead a dough does not stick to hands.While the dough is rising,  prepare the filling.


nuts filling:

Mix the sugar with nuts and remaining ingredients and add hot milk how to cover everything, let it simmer on low heat until creamy (be careful not to burn, stir constantly). Cool the cream and then add whiped egg white.

poppyseeds filling:

Warmed the honey in a bain marie or microwave and add sugar and ground poppyseeds and the remaining ingredients and milk as you need to cover all and cook over low heat until creamy. Let cool and add egg white foam.


Divide dough in two and roll each out in a rectangular shape( the long part equal as the long side of the pan). Spread with filling each one ( first with nuts and the other one with poppyseeds filling ) and roll up. Use a backing paper to roll the dough and use it to roll up with the filling, at least use the same paper in the pan to bake the beigli. Let rise in a warm area. Brush each cake with sour cream or with egg yolk and bake at medium heat until golden brown. Let them cool and then cut them into slices, if you want first powder your baigli with powdered sugar.

* I used quince jam but you may use apricot jam or peach or don't add jam... The original recoipe it is withaout jam, cacao, raisins, but after I reed a lot of recipes in internet I prepare as I like :-)

** there are 2 kind of recipe with and without yeast, I choose adding the yeast.








Questa è la mia ricetta per il nostro viaggio con l'Abbecedario Culinario della Comunità Europea, creato da Trattoria MuVarA  e ospita Cinzia nel blog Cindystar

Insalata Olivier con pesce - Salata Olivier cu peste - Olivier salad with fish


Ingredienti:
patate , carote, piselli, uova sode, fieltti di pesce lesso o tonno al naturale, mela verde, olive, cetrioli sotto aceto o in salamoia, peperoni in agrodolce, senape, maionese, sale q.b., succo di limone

Far bollire le patate con le carote. Seaparatamente lessate i piselli e il pesce. Preèparate le uova sode. Tagliuzziamo tutto ( patate, carote, il peste, le olive, le uova sode, i peperoni sotto aceto) in piccoli dadini. Incorporiamo tutto con la maionese, senape, sale e succo di limone. Aggiungiamo i cetrioli gratugiati e schaicciati per eliminare la l'acqua/ la salamoia o l'aceto e la mela verde gratugiata fresca che li da un sapore unico.






in romana

ingrediente:

cartofi, morcovi, mazare, oua fierte, peste fiert ( curatat de oase ) sau ton in sos natural, mar verde, masline, castraveti murati in otet sau saramura, gogosari sau ardei murati, mustar, maioneza, sare, suc de lamiie


Se fierb cartofii cu morcovii, mazarea separat si pestele tot separat pentru ca au timpi diversi de fierbere. Se taie totul cubulete mici. Amestecam totul cu maioneza si mustarul, sare si zeama de lamiie si adaugam marul proaspat ii da o aroma unica si castravetii rsi pe razatoarea mica si storsi bine ca sa elimine zeama.


english

ingredients

potatoes,carrots,peas, eggs,fish boiled, green apple,olives, cucumbers in vinegar or brine,pickled peppers,mustard, mayonnaise, salt, lemon juice

Boil vegetables and fish.
Cube the vegetables, pickles, olives and fish.
Place all in a bowl. Prepare the mayo with the hard boiled yolks, oil and mustard. Add 3/4 of the mayo to the mixture. Add gratted apples, another mustard, salt, lemon juice, and gratted pickled cucumber.
Cover the salad with the rest of mayo and garnish with a few olives, hard boiled egg white, egg slices, pickled red peppers,cucumbbers in brine or vinegar, parsley.
Try to shape some designs.



Leggi anche /Citeste si /Read also : Salata beuf ( ricetta romena / romanian recipe) - Insalata russa con carne - Russian salad / Olivier salad with meat

Sarmale - Romanian cabbage rolls - Involtini di verza con carne (ricetta romena)



Le "Sarmale" sono degli involtini di verza . Il nome viene dal verbo tturco sarmak che significa arrotolare.Nella cucina rumena le "sarmale" sono presentate in diversi modi e anche con diversi ripieni. Quasi ogni famiglia o regione ha la sua ricetta. Anche le dimensioni sono diversi : in Moldova gli involtini devono essere molto piccoli , in Transilvania sono piu grandi Per la Quaresima la carne si può sostituire con dei funghi o con le verdure. 
Involtini in foglia di verza ci sono in tutta l'Europa, forse sempre portati dai turchi :
- con verza sbollentata ci sono anche in Italia   Piemonte  capunét o della Lombardia capù, ho letto che anche in Toscana si preparano,  forse sono anche altre ma io non ho mai sentito
- con verza acida si preparano in Ucraina, Polonia . 
In Romania si preparano anche gòli involtini in foglia di vite ( simili a dolmades  in Grecia o Turchia, ma con ripieni diversi, con delle erbe aromatice diverse di quelle usate nella cucina turca o greca) ma anche involtini di carne macinata in foglie di tiglio o di Romice erba pazienza (lat. Rumex patientia) .

Ingredienti:
- 1 cavolo verza grande
- 700 gr carne tritta mista (maiale e vitello)
- 1 cipolla
- aromi (pepe, paprica, sale, prezzemolo tritato o anetto)
- 100 gr di riso
- concentrato di pomodoro
- aneto secco e santoreggia /erba din San Giuliano o timo
se a cualquno piace il gusto piu' grasso scegliete della carne piu' grassa.

Nella ricetta tradizionale se aggiunge anche un cucchiaio di strutto che rende gli involtini meno compatti e piu' soffici.
In Romania per prima si prepara la verza acisda, in autunno si mette in salamoia .


In mancanza di questa verza acida ( in salamoia) facciamo ammorbidire le foglie di verza: si immerge in acqua bolente + succo di un limone + sale per un secondo e si sfoglia il primo strato continuiamo con tutte le foglie grandi, le piccole si mettono sul fondo della pentola. Per renderle morbide alla fine tutte le foglie si scottano fino a che diventano un pò trasparenti, si mettono a scolare.

Quest' anno ho preparato le foglie di verza in salamoia.  
Ho messo la verza ( cavolo verza anche se quella giusta è un tipo di cavolo capuccio) in acqua bollente e man mano che la foglia esterna si ammorbidiva la toglievo . Si puo' anche mettere la verza nel frizer e dopo una notte si scongela ed è morbida, si tolgono facilmente le foglie si puo' arrotolare.
Ho tagliato la parte molto grossa, centrale, di ogni folglia. Se la foglia è troppo grande si puo' tagliare in due, la misura giusta è quasi quanto il vostro palmo della mano . Con le foglie sbolentate e addagiate una sopra l'altra ho formato due rotoli che ho infilato in un baratolo, sul fondo del baratolo avevo meso rametti di santoreggia secca e semi di aneto ( dovevo mettere fusti con l'inflorescenza del aneto), sopra i rotoli di verza ho aggiunto della verza tagliata e di nuovo aneto e santoreggia . Va bene anche timo secco se non si trova altro. Ho versato la salamoia ( per ogni litro di acqua aggiungiamo un cucchiaio si sale grosso , non iodato, si scioglie il sale in acqua fredda o si puo' bollire e poi raffreddare ). Una volta riempito il baratolo con la salamoia si copre con un piattino e si lascia in posto caldo , in cucina , se fa' molto caldo la verza diventa acida in 1-2 settimane, se invece nella vostra cucina è come da me intorno a 18-19 °C , forse in un mese . Non buttate la salamoia avanzata perchè quando inizia a fermentare fuoriesce un po' dal baratolo e quindi dovrete aggiungere un pochino per avere sempre il baratolo pieno e la verza coperta di salamoia.


 Con la verza  sbollentata o acida  prepariamo gli involtini.


La cipolla tritata se stufa nella padella con un po di olio, sale e con il riso fino cuando il riso diventa un po transparente . Si aggiunge il concentrato di pomodoro
Si amalgama la carne con la cipolla, riso ...
Si prende una foglie di verza (una metà, dopo che abbiamo tolto la parte dura), si mette sopra un cucchiaio di ripieno, si avvolge la verza, alla fine si spingono all'indentro con le dita i margini della verza, in modo che l'involtino si chiuda completamente.








In una pentola (ideale sarebbe quella di coccio o ghiza ) che potete poi mettere anche al forno, si mette una o due foglie di verza intere poi uno stratto di listarelle di verza e poi, a raggio o a cerchi concentrici, gli involtni  a strati. In mezzo al cerchio così ottenuto e sopra ogni strato di involtini si aggiunge ancora verza tagliata,  dadini di bacon o di carne affumicata o salsiccia afumicatta. Si continua così fino all'esaurimento degli involtini. Sopra si copre tutto con un altra foglia grande o verza a listarelle.
Si aggiunge acqua fredda fino quasi a coprirle e si fa cuocere a fuoco basso da quando comincia a bollire per molte ore ( piu' cuoce, meglio e). Non bisogna mai mescolare perché se no si disfanno, bisogna solo ogni tanto smuovere bene la pentola soprattutto quando l’acqua sta per consumarsi tutta. Dopo la prima ora si puo' continuare la cottura al forno se la pentola e adatta . Infornate  senza il coperchio.


nota :invece di sbollentare la verza la potete infilare nel frizer per una notte, il giorno dopo scongelata avra le foglie morbideissime, perfette per poter essere arrotolate .

 nota :la verza acida perfetta per gli involtini si trova nei negozi  romeni, ucarini o polacchi  . ha le foglie sottilissime e vengono dei involtini molto belli


in romana

1 varza mare
700 gr carne tocata mixta
1 ceapa
condimente( sare, piper, boia, patrunjel tocat sau marar)
100 gr orez
bulion
marar uscat si cimbru

Varza murata sau in lipsa ei varza dulce pe care o oparim in apa clocotita + sare + zeama de lamiie sau chiar cub de bors ...
introducem intii in apa clocotita varza, desfacem primul strat de frunze si tot asa continuam,  cind am desprins toate frunzele le mai punem la fiert in apa pina devin aproape transparente,  le scurgem, taiem partea tare din mijloc ( nervura) si impartim foile mai mari in 2 bucati ...Dimensiunea ideala este cit palma voastra.
Anul acesta eu am pus la murat cum se vede din poze  varza pe are am gasit-o , cea verde cu foi crete .
Cine nu vrea sa opareasca varza poate sa o puna la congelator pentru o noapte, o scoate a doua zi si o decongeleaza, foile vor fi moi si bune de pregatit sarmale cu varza dulce sau sa le puneti in borcan la murat.


Pregatim umplutura : ceapa inabusita cu ulei, orez , bulion adaugam apoi carnea si condimentele ...

Luam fiecare bucata de frunza si punem cite 1 lingura de umplutura , rulam si introducem marginile in interior ...

Pe fundul oalei punem un strat din foile de varza rupte sau prea mici si varza tocata apoi sarmalele in cercuri concentrice sau ca razele un strat de foi tocate si alt strat de sarmale. La final deasupra acoperim cu frunze de varza, adaugam mararul si cimbrul uscat, punem apa aproape cit sa le acoperim si pe foc mic cu capac fierbem cit mai multe ore. Dupa prima ora de fierbere putem muta vasul cu sarmale la cuptor unde se continua fierberea tot la foc mic, cu cit mai mult fierb cu atit sunt mai bune. Sau le coacem in cuptor de la inceput pina la sfirsit.




english

1 cabbage
700 grams ground meat mixed
1 onion
spices (salt, pepper, paprika, chopped parsley or dill)
100 g rice
broth
dried dill and Savory


Any family have his own recipe and secrets and in any romanian region you can find anothe recipe and prepare tecnique. In Transilvania the stuffed cabbage rolls are big and in Moldova little. The filling may be differnt ( before the Chrismas or Easter filling with rice ). In Romania also may find stuffed rolls using grape leaves ( as the greek or turk recipe but filling with pork meat ) or Tilia's leaf or Rumex patientia leaves.


For Chrismas we use sauerkraut. Prepared in autumn.
I prepared 1 month before Christmas my own sauerkraut using a cabbage that I found, a savoy cabbage .
Add whole cabbage in salted boilling water for 5 -10 minutes ( depending how thick the leaves are. Once boiled take each leaf carefully. I put together 10 -12 leaves and I roll it together. Insert in a jar with dill and savory . Add the brine ( 1 liter watter with 1 tablespoon sea salt ) and add dill and savory again. Cover the jar with a plate. Let it until next day and check it, add another brine if need, make sure the cabbage is submerged in brine. Sauerkraut is usually ready to eat in 3-7 days if you keep the jar in kitchen, in a warm place or in 1 month if you keep it like me in a 17-18 °C degreas . When it is ready you can put the jar in a cold place.

prepare the filling : stew the onion in oil and add uncooked rice and the meat( half ground beef and half ground pork), tomato paste and spices.

Take a cabbage leaf and put on 1 tablespoon filling, roll it as in the photos.

In a deep pan spread at the bottom sauerkraut cut and some leaves. Add one layer of rolls, sauerkraut and another layer of rolls. Finish with a layer of sauerkraut and dill and savory. Add water, cover the rolls . Boil on stove top at slow heat aprox, 1 hour and then bake it ( 180°C or less ) for 2-3 hours .



And here a photo from Christmas 2012 , sarmale with pickled cabbage from my father (Romania)














Leggi anche /Citeste si /Read also : Involtini di carne in foglia di vite - Sarmale in foi de vita ( ricetta romena)

Buon Natale ! Craciun Fericit ! Merry Christmas !

Felice Natale a tutti voi, carissimi amici e lettori di questo blog !

To all my friends and readers of my blog i would like to wish Merry Christmas!

Craciun Fericit tuturor prietenilor, cititori ai acestui blog si familiilor lor !



PAULA SELING - Colindam, Colindam




Gheorghe Zamfir - Suita Colinde Nai - Orga

Coste impanate - Swiss Chard with Parmesan breadcrumbs - Snitele din frunze de sfecla





la parte bianca delle coste di bietola
uovo
pangrattato
Parmigiano o grana gattugiato
sale

- tagliate e lavate la parte bianca delle coste ( bietola)
- le sbollentate in acgua salata per 5 minuti e poi le togliete e le lasciate che si asciugano
- passate le coste per l'uovo sbattuto e poi nel pangrattato con parmigiano o grana grattugiato per due volte
- frigete le coste nel olio bollente fino quando risultano dorate, e toglietele dal olio sulla carta per assorbire l'olio


in romana   


*Bietola este un soi de sfecla ( beta vulgaris), mai exact Beta vulgaris Cycla-Chenopodiacee care spre deosebire de celelalte soiuri ( sfecla furajera, de zahar sau rosie ) nu are radacina dezvoltata ci partea alba, tulpina / piciorul frunzelor.

partea alba si carnoasa a frunzelor de sfecla *
ou
pesmet
Parmezan ras
sare

- taiati si spalati partea alba a frunzelor de sfecla ( bietola)
- fierbeti partea alba a frunzelor in apa sarata cca 5 minute apoi le scoateti si le uscati si lasati la rcit 
- treceti de cite doua ori partea alba a frunzelor deja oparita, prin ou batut si pesmet amestecat cu parmezan 
- prajitile in ulei fierbinte pina cind devin aurii apoi le scoateti pe hirtie ca sa absoarba uleiul in exces

english

the white part of the swiss chard / mangold
egg
bread crumbs
Parmesan
salt

- Cut and wash the white part of the swiss chard
- Boil it in salted water for 5 minutes. Drain well.
- past twice the swiss chard to the beaten egg and then to bread crumbs mix with grated parmesan twice
- Fry in hot oil until golden brown, remove and drain off excess oil with paper towels

Cavolfiore con la maionese - Conopida cu maioneza - Cauliflower with mayonese


ingredienti :

cavolfiore
maionese
sale
aglio
aneto


Lessate il cavolfiore ( o soltanto le inflorescenze) fino ad ammorbidirlo bene.
Mondate gli spicchi d'aglio e pestateli nel mortaio insieme al sale fino, in modo da formare una pasta omogenea.
Preparate la maionese in casa o usate quella già pronta. Io l'ho preparato con questa ricetta
Rompete il cavolfiore in picoli pezzi e aggiungete la maionese condita con sale e l'aglio schiacciato ( non troppo aglio, soltanto per dare un po' di aroma alla maionese).
Se vi piace aggiungete l'aneto fresco tritato nella crema di cavolfiore con la maionese.
Ammalgamate e lasciate per quasi 30 minuti nel frigo prima di servire con fette di pane casereccio abbrustolite o no.





Weekend  Herbal Blogging
ovvero
raccolta settimanale di ricette con
erbe, fiori, frutta e verdure.

Con questa ricetta partecipo alla raccolta ospitata questa settimana 9-12 dicembre 2010  da Cristina di Tutto a occhio,  per una bellissima iniziativa di Bri di Briggis recept och ideer di organizare la WHB versione Italiana, WHB fondata da Kalyn di Kalyn's Kitchen

L'ortaggio di oggi è il Cavolfiore/ cauliflower/ conopida

Il cavolfiore è la verdura di staggione da non far mancare sulla vostra tavola. Contiene vitamine e antiossidanti, poche calorie(25 per 100 gr). E' ricco di minerali, acido folico, fibre, ferro, fosforo, calcio, potassio, magnesio, fosforo, vitamina C (allo stato fresco, ne contiene quanto le arance) e vitamina B9, necessaria alla moltiplicazione e al rinnovamento cellulare. Ha principi attivi antibatterici, antinfiammatori, antiossidanti, antiscorbuto, depurativi, rimineralizzanti e benefici per la rigenerazione dei tessuti. Indicato in casi di diabete perché non contiene glutine (è adatto anche ai celiachi) e secondo alcuni studi americani previene il cancro al colon e l’ ulcera e cura l’ anemia. E’ invece controindicato in caso di ipotiroidismo (contiene sostanze che rallentano il lavoro della tiroide).
Il cavolfiore si pulisce staccando le foglie esterne e le cimette dal torsolo e lavandole accuratamente sotto acqua corrente.
Se acquistato fresco si può consumare anche crudo (è anche più digeribile e salutare): conserva inalterate tutte le sue sostanze benefiche.




english

ingredients:

cauliflower
mayonese
galrlic
salt
dill

Bring water to a boil and add cauliflower, cook until florets are tender. Drain.
Prepare garlic cream . Put the cloves of garlic in a mortar with the salt and crush into they are a paste. You can also crush them in a press or mince very finely and then add the salt later.
Prepare the mayonese or buy it. I used my home made mayonese.
Break cauliflower into small pieces and add mayonese, garlic cream, salt and dill if you like it.
Let it in the fridge for around 30 minutes until serve it with bread slices (toasted or not ).


in romana

conopida
maioneza
usturoi
sale
marar


Se fierbe conopida sau numai inflorescenta pina cind e moale.
Se pregateste maioneza in casa, eu am facut-o dupa reteta mea mai veche de maioneza dintr-un ou intreg pe care o cunoasteti deja si pe care am publicat-o aici.
Pregatiti crema de usturoi : striviti cateii de usturoi curarati impreuna cu sarea pina devine crema.
Amestecati conopida rupta in bucati mici cu maioneza, sarea, usturoiul si mararul praospata tocat , daca va place.
Lasati la rece macar 30 minute si apoi serviti cu felii de piine, chiar si prajite.

Ultimi commenti