Le galette bretonne : Le galette saucisse et le galette Dauphinoise









"Questa ricetta che ci porta in Bretagna,(in francese Bretagne, in bretone Breizh) è una regione nel nord-ovest della Francia, antico Stato indipendente, che forma un vasto promontorio verso la Manica e l'Oceano Atlantico. Il suo nome bretone, Breizh, viene abbreviato abitualmente con BZH. La lingua ufficiale è il francese, mentre le lingue regionali sono il bretone ed il gallo.

Il nome Bretagna deriva da quello del popolo bretone, che vi si installò fuggendo dalla nativa Britannia. Difatti Britannia e Bretagna sono sinonimi. Per la precisione il termine deriva proprio dal termine gaelico che indicava l'insieme dei popoli di Albione, detti “Cruithne” (nel Celtico-Q) e "Prydyn" (nel Celtico-P); da quest'ultimo termine deriva quello di britanni e bretoni.

Il patrimonio monumentale della Bretagna è molto importante ed essa è una delle regioni francesi che vanta il maggior numero di monumenti protetti dallo Stato in quanto monumenti storici (monuments historiques). La regione è nota per i suoi numerosi monumenti megalitici, i suoi manieri fortificati, l'architettura particolare delle sue chiese, dei calvari e delle cappelle rurali e le sue cittadine dall'impianto medievale spesso ben conservato.La Bretagna possiede il più gran numero di monumenti megalitici di Francia e forse d'Europa, con varie centinaie di siti. Costruiti con pietre monolitiche dalla taglia spesso impressionante ne esistono vari tipi: i menhir - dal bretone men (pietra) e hir (lungo), i dolmen - dal bretone dol (tavola) e da men (pietra), e i cairn. Questi furono eretti durante il Neolitico, ben prima dell'arrivo dei Celti.Un'altra caratteristica del patrimonio architettonico regionale che partecipa all'aspetto particolare della Bretagna è la presenza su tutto il territorio di un gran numero di cappelle medievali o seicentesche, di calvari, di fontane rupestre e di manieri fortificati, per la più parte costruiti nel durissimo granito, la pietra bretone per eccelenza."

 di piu' su http://it.wikipedia.org/wiki/Bretagna 

Come avete già capito siamo ancora in Francia con il nostro Abbeccedario Culinario della Comunità Europea   evento-progetto bloggistico di Aiuolik Trattoria Muvara  e siamo ancora ospiti di Elena di  Zibaldone culinario  fino a domenica 22 aprile 2013.
 
" Piatto rappresentativo della cucina bretone, le galettes sarrasin sono delle tipiche frittelle francesi salate in cui la farina di grano saraceno è l’ingrediente distintivo –come esplicitato dal nome stesso.
Piatto tipico della Bretagna, secondo esperti di gastronomia e le leggende bretoni, la nascita delle galettes sarrasin risale al tempo dei crociati che diffusero il grano saraceno in Europa. A partire da quell’epoca il grano saraceno si diffuse nelle regioni dell’area mediterranea e soprattutto in Bretagna dove vi erano le condizioni ottimali per la sua coltivazione. Divenne presto uno degli alimenti alla base della cucina francese soprattutto per i contadini: non essendo considerato un cereale non era tassato e quindi veniva usato al posto del frumento. E così pani, focacce e altri piatti venivano preparati con il grano saraceno e divennero parte della tradizione e della cultura bretone…e quindi anche le famose galettes (in origine chiamate jalet).

La ricetta è semplice e veloce e si tramanda da generazioni.
Uova, farina di grano saraceno, sale e acqua sono gli ingredienti principali delle galettes. Si deve mescolare il tutto fino ad ottenere un impasto fluido e colloso da cuocere in una padella antiaderente come una crepes dolce o una frittata.
Un tempo le galettes erano cotte sul fuoco di legna, nei forni di pietra e assumevano un caratteristico e piacevole sapore affumicato. Quando l’impasto è cotto (ci vogliono circa due minuti), si toglie la padella dal fuoco e si farcisce con prosciutto cotto e formaggio, guarnendo il tutto con uova cotte ad occhio di bue. Voilà: le tipiche galettes sarrasin son pronte per essere gustate.
I francesi solitamente le accompagnano con del sidro di mele servito in una coppa di terracotta." 



da: http://www.guidafrancia.net/tradizioni/prodotti-tipici/galettes-sarrasin.htm

 Dopo un giro nelle ricette pubblicate in internet ho scelto da piu' siti delle ricette da mettere insieme .La ricette delle galettes bretonne originali è con sola farina di grano saraceno però ho scelto una ricetta piu' sicura e facile da prepare per me.

Ingredienti  per le crepe ( galettes)  :

150 gr farina di grano saraceno
150 gr farina bianca O
650-700 gr acqua fredda
2 uova 
un pizzico di sale
1 cucchiaio di olio + olio per la padella

Mescolate le due uova sbattute con la farina, sale e 1 cucchiaio di olio e aggiungete l'acqua . Mescolate molto bene e lasciate a riposare per almeno un'ora al freddo( nel frigo) .
Versate poco olio nella padella e fatela scaldare, aggiungete un mestolo del impasto ( deve essere molto licquido ) e fate cuocere le galette come le vostre crepes nella padella antiaderente, giratella quando saraà cotta da una parte.

Ci sono tanti ripieni per le galette brettone, la piu' famosa è la galette complete ( con prosciutto, formaggio e uovo ) , ci sono le galette con funghi, solo formaggio, carne, pesce ...anche dolci con formaggio di capra, noci e miele . Leggete di piu' QUI

 io ho scelto due ripieni che sono piu' adatti al mio gusto personale : dauphinoise con le patate, cipolla ripassata in padella e formaggio emmenthal e saucisse con la salsiccia di maiale grigliata .

Ripieni :

Le Galette Dauphinoise 

2 patate grosse
1 cipolla grande
100 gr formaggio Emmenthal
pancetta affumicata  ( io non l'ho aggiunta)

Le patate sbucciate e tagliate a fette, lessate(ma non troppo) in acqua salata  mescolate in una padella con la cipolla tagliata molto sottile e cotta nella padella a fuoco bassissimo con un po' di sale e olio e se serve anche un po' di acqua (non fritta ma cotta fino quando diventa morbida e quassi cremosa).
Mettete su ogni crepe di grano saraceno un po' di patate spadellate con la cipolla e sopra formaggio Emmenthal ( a fettine sottilisime). Chiudete le crepe nel modo classico : a forma quadrata. Mettete in una teglia da forno e lasciate nel forno già caldo per alcuni minuti (il formaggio si deve sciogliere un po'  cosi la crepe non si apre ).


Le Galette Saucisse

2 salsiccie di maiale grigliate
facoltativo : senape, ketchup, formaggio Emmenthal





in romana  

Clatite/galette traditionale in regiunea franceza Bretania . 
Reteta originala este doar : faina de hrisca, oua, apa, sare si putin ulei ( unii chiar nu pun deloc oua ) , eu insa am hotarit dupa ce m-am plimbat pe net si am citit multe retete sa folosesc un amestec de faina alba si faina de hrisca ca sa fiu sigura ca imi ies . 

Umpluturile pot fi dulci ( brinza de capra cu miere si nuci) sau in special sarate ( carne, peste, brinza, brinza si ciuperci, numai unt) sau cele doua pe care le-am ales dupa gusturile mele cu cartofi, ceapa si brinza Emmenthal si cea cu cirnat la gratar. 

Ingrediente pentru clatite : 

150 gr faina de hrisca 
150 gr faina alba de griu 
2 oua 
650-700 gr apa rece
1 lingura de ulei + ulei pentru uns tigaia 
un praf de sare

- am amestecat ouale batute cu faina, sarea si am adaugat apa amestecaind mereu pina cind am obtinut un aluat destul de lichid si mai ales fara cocoloase.
- am pus aluatul in frigider pentru minim 1 ora
- am incalzit tigaia antiaderenta unsa cu putin ulei si am copt rind pe rind clatitele pe ambele parti ...


Galette bretonne Dauphinoise 

2 cartofi
1 ceapa mare
ulei, sare
100 gr brinza Emmenthal 
sunculita afumata (eu nu am pus)  

- am curatat cartofii, taiat in felii si i-am fiert pina cind erau aproape gata in apa cu putina sare. In acelasi timp am taiat felii foarte subtiri ceapa si am pus-o in tigaie la foc cit mai mic posibil impreuna cu putina sare si putin ulei sa se inabuseasca, daca e nevoie mai adaugati putina apa (cu lingurita) . Coaceti ceapa acoperita cu capac si amestecaind din cind in cind pina cine devine moale aproape cremoasa.
- Amestecati cartofii fierti si scursi cu ceapa in tigaie (daca vreti sa puneti sunculita aceasta se va pune impreuna cu ceapa de la inceput)
- Pe fiecare clatita ( galetta) puneti cartofi cu ceapa si peste ei felii foarte subtiri de brinza sau chiar brinza rasa . 
Impaturiti in clasica forma patrata (ca in poza ) si puneti putin la cald, citeva minute , brinza se va topi si galetta nu se va deschide ca ramine ca un plic. 


Galette saucisse 
probabil cea mai simpla dintre toate retetele : 

cite un cirnat de porc copt la gratar pentru fiecare clatita 
 optional: mustar, ketchup sau/si brinza 

indoiti in doua clatita si puneti in ea cite un cirnat, rasuciti si obtineti un hot-dog breton 

 


english 

After a tour of the recipes published on the internet I chose to put together more recipe The recipes original is only with buckwheat flour,  however  I chose a more safe and easy to prepare for me.
Ingredients for galettes
150 g buckwheat flour

150 gr all purpouse flour
650-700 gr cold water2 eggsa pinch of salt1 tablespoon oil + oil for the pan


Mix the beaten eggs with the flour, salt and 1 tablespoon of olive oil and add the water. Stir well and leave to rest for at least an hour in the fridge.
Grease the pan and let it warm up, add a ladle of dough  and cook the galette as your crepes in the pan,

until lightly browned on the bottom and flip it to color the other side also.

There are so many fillings for the Breton galette, the most famous is the galette complete (with ham, cheese and egg), there are galette with mushrooms, just cheese, meat, fish ... even sweets with goat cheese, walnuts and honey. Read more HERE

 
I chose two fillings that are more suitable to my personal taste with dauphinoise potatoes,onion and Emmenthal cheese and galette saucisse with grilled pork sausage
Fillings:
The Galette Dauphinoise
2 large potatoes1 large onion100 g Emmental cheesebacon (I have not added)


Potatoes, peeled and cut into slices, boiled  in salt water mixed in a pan with the onion very thin and cooked in another pan over low heat with a pinch of salt and oil and if needed and also a teaspoon with water (not fried but cooked until it becomes soft and creamy ).
Put on each buckwheat crepe potatoes sautéed with onion and cover with  Emmenthal cheese (sliced ​​). Close the galettes in the traditional way: a square shape. Put in a baking dish and left in the oven for a few minutes (the cheese should melt a bit so the crepes will not open).

 
The Galette Saucisse
2 pork sausages grilled

 Optional: mustard, ketchup, Emmental



3 commenti:

Vita Frugale ha detto...

Molto interessane davvero!!! Grazie!

elena ha detto...

Sono ottime, le ho assaggiate tanti anni fa a Rennes e anch'io intendevo proporle, vedrò se riesco.. complimenti!

Anonimo ha detto...

Le abbiamo mangiate, le più buone , a Vitrè.sono ottime accompagnate dal sidro.myr

Ultimi commenti