Torta di zucchine - Tarta cu dovlecei





per una teglia diametro 28 cm

impasto :

questa ricetta

ripieno :

3 zucchine ( 500 gr)
2 uova
100 gr riso
50 gr pancetta ( o prosciutto,avanzi di salame )
5 fette sottillete ( o un altro tipo di formaggio 50 gr )
100 gr gorgonzola
2 cucchiai yogurt intero
sale, pepe, prezzemolo tritato
5 cipolloti molto sottili e freschi
pane gratugiato per spolverare
Parmiggiano grattugiato

lavare e grattugiare le zucchine
aggiungere nella ciotola le zucchine grattugiate (senza stringerle per far uscire la loro acqua ), il prezzemolo tritato, le uova sbattute leggermente , sale, pepe e il riso lessato per 5 minuti in acqua insieme alla cipolla tagliata con la mezzaluna e sbolentata con il riso ( se proprio volete la potete amorbidire con olio nella padella ma io ho preferito la variante sbollentata molto piu' light) e il formaggio (meno il parmigiano)
stendete l'impasto sottile 4 mm e coprite la teglia, spolverate pane grattugiato e versate il ripieno, coprite con delle striscie di sfoglia se è avanzata o soltatnto spolverate il parmigiano grattugiato e infornate nel forno già caldo a 180 °C per cca 40 minuti o fino quando si form una crosticina sopra e il ripieno non e piu' bagnato


in romana:

aluatul este cel de aici

umplutura :

500 gr dovlecel
2 oua
50 gr sunculita /sunca saualt mezel taiat cubulete
50 gr brinza topita rupta in bucati
100 gr brinza Gorgonzola ( se poate inlocui tot cu o brinza topita sau cascaval ras)
sare, piper
patrunjel verde tocat marunt
2 linguri de iaurt
100 gr orez
5 fire de ceapa verde
pesmet
parmezan ras sau alt fel de cascaval

fierbeti orezul impreuna cu ceapa in apa 5 minute scurgeti si adaugati in castronul cu dovleceii rasi pe razatoarea mare, ouale batute usor, iaurtul, sunca, brinza topita rupta sau taiata in bucatele la fel si Gorgonzola daca ati hotarit sa o puneti

pregatim aluatul ( eu am olosit o bucata ramasa de la Paste de la placinta cu spanac si brinza sarata si pe care l-am congelat, azi dimineata l-am scos din congelator si cind era la temperatura camerei l-am intins adaugind putina faina ca sa sa nu se lipeasca de sucitor ), il intindem subtire de cca 4 mm in tava de 28 cm diametru
peste aluat presaram pesmet apoi varsam compozitia si daca mai avem aluat facem si un grilaj sau taiem aluatul cu forma de biscuiti si ornam cu aceste forme, presaram parmezan ras si coacem la 180 °C in cuptorul gata cald cca 40 minute sau pina cine rumenita si compozitia nu mai e umeda

ceapa dc vreti o putei inabusi si cu ulei in tigaie si apoi amesteca cu retsul eu insa am preferat varianta mai lejera cu ceapa oparita dupa ce am tocat-o marunt

orezul am preferat sa nu il fierb de tot motov pentru care nu am scurs dovlezeii de zeama lor cind i-am ras, cu aceasta zeama plus iaurtul orezul se umfla cit este nevoie

13 commenti:

Alessia (Ale) ha detto...

ciao, che strana questa torta salata, non sapevo si potesse utilizzare il riso. Proverò a metterlo nella prossima, grazie per la variante.
ciao

Cristina ha detto...

Ciao Ale,
io presso spunto da due ricette una turca -Negerek, trovata in un forum romeno ( http://edithfrincu.blogspot.com/2008/09/tarta-cu-dovlecei-si-branza.html) dove il riso si cuoce nella torta e da una torta ligure trovata sulla rete dove si usava il riso già cotto quindi ho fatto una via di mezzo con il riso cotto 5 minuti.

Laura ha detto...

Ciao!sono Laura dalla redazione di Blog di Cucina.
Volevo invitarti a partecipare al primo contest organizzato dal nostro sito “E adesso?!?..come riciclare le uova di Pasqua” a cui possono aderire tutti gli aggregati come te.
Vieni a scoprire di che si tratta
Clicca quì

Ti aspettiamo!

la Redazione di BdC

colombina ha detto...

mamma mia che buona che deve essere, un modo gustoso di far mangiare le zucchine anche agli uomini di casa!!!

Cristina ha detto...

Grazie per l'invito Laura, ci provero .

Cristina ha detto...

Grazie Colombina :-)

Ale ha detto...

Buonissima Cri questa la faccio presto!!!!!
Bacio

emamama ha detto...

Ciao Cristina è un po' che non venivo a trovarti e me ne scuso..
una torta davvero originale da
provare quanto prima..bravissima!!
a presto Enza

ddrD ha detto...

Uuuuh, una torta ligure? mi sa che ti sei imbattuta in una delle mille versioni della torta pasqualina. Ogni famiglia ha una ricetta diversa, alcuni usano il riso, altri, come mia nonna, usano biete, ricotta (meglio se giuncata, un formaggio che si faceva da noi in Liguria e che ora è sempre più difficile da trovare) e uova sbattute.
Pensa che a Savona si usano 33 strati di sfoglia come gli anni di Gesù cristo! *_*
a me fa impazzire la versione dove le biete sono sostituite dai carciofi... gnam!

adrian ha detto...

buona questa tarta,lo fatta

Cristina ha detto...

@ Ale grazie
@ Enza grazie per la visita e fammi sappere se ti è piaciuta la torta
@ Fiorenza forse hai raggione ed è ua variante della pascqualina, ma nel sito che ho trovato non dicevano niente della pascqualina ligure. Quella con tanti stratti di sfoglia e con il ripieno di erbette lo ho già preparato alcuni anni fa per Pasqua, è buonissima. Questa per me è diversa forse per la colpa del riso :-) Mi sembrava che assomiglaiva molto anzi tantissimo con la torta turca di Edith ( vai nel suo blog se vuoi) ma come i saraceni sono arrivate anche in Liguria le ricetta sono contaminate :-).
Devo provare anche io la torta con i carciofi. Grazie .
@ Adrian sono felice che ti è piaciuta

ddrD ha detto...

in effetti la cucina ligure è stata molto influenzata dai saraceni ;) invece il blog di edith l'ho già scoperto da tempo e mi piace molto la cura che mette nella grafica e nella presentazione dei piatti... sono rimasta molto colpita dalla torta a base di eugenie e credo che la farò perché ho ancora un bel po' di pacchettini dalla romania :)
in ogni caso se ti fa piacere posso chiedere la ricetta esatta per quella "carciofosa" a mia nonna e spedirtela via mail, che ne dici?
ne mai vedem :)

Cristina ha detto...

Grazie ! mi piacerbbe molto ricevere la ricetta originale della torta di tua nonna .
astept mail :-)
pupice

Ultimi commenti