Minciunelele bunicii mele- ricetta romena


il titolo è : Minciunele( = il nome di questo dolce ) di mia nonna


Credo che sono migliaia di ricette e anchè tanti nomi per questi dolci. Anchè in Romania questi dolci fritti si chiamano con nomi diversi : chi gli chiama "minciunele" ( piccole bugie) , chi "scovergi" , chi "gogosele" ( piccoli bomboloni)... A casa nostra questo dolce veniva preparato dalla nonna ( materna) ed era molto gradito. Io e mio fratello cercavamo di trovare tra le varie forme che prendevano le cucchiaiate d'impasto cadendo nel olio forme strani, animali o oggetti ...


Le ricette sono tante, ogniuno face come li pare ... con o senza uovo, con lievito di birra o con lievito per i dolci, con latte , acqua o yogurt... Ma il numitore comune e l'impasto finale, molto morbido, che deve collare dal cucchiaio nella pentola con abbondante olio molto caldo .



la nonna non ha mai pesato gli ingredienti andava sempre al occhio :


farina

lievito di birra sciolto con zucchero

acqua o latte

zucchero

scorza di limone o arancia



lasciare a lievitare e poi aggiungiamo a cucchiate nel olio molto caldo. Fritte e asciugate sulla carta da cucina per togliere l'olio in eccesso. E alla fine spolverate con zucchero a velo vanigliato.




in romana :



Fiecare dintre voi are reteta sau numele asa cum " le-a pomenint " in familie .. La noi acest dulce se numea minciunele .. Retete sunt sute sau mii .. unii pun drojdie de bere altii praf de copt, unii adauga si oua altii nu, se pot face cu apa sau cu lapte ... ca sa nu mai vorbim de cantitati si proportii .. dar numitorul comun este aluatul final care trebuie sa fie moale, usor curgator .


Cind eram copii dar si mai mari era unul dintre dulciurile preferate, ne placea sa cautam printre minciunele din castron cele care atunci cind aluatul moale a intilnit uleiul fierbinte au prins forme ciudate de animale sau lucruri ...


Bunica mea nu a mai cintarit ingredientele le facea mereu "la ochi" si eu fac la fel...


faina

drojdie de bere topita cu zahar

apa sau lapte

zahar

coaja rasa de lamiie sau portocala


se face un alaut moale care este lasat sa dospeasca , apoi cu lingura sau lingurita se toarna in cratita sau tuciul cu mult ulei incins bine si se prajesc pina se rumenesc ...


se lasa sa se scurga pe hirtie de bucatarie de uleiul in exces si se pudreaza cu zahar pudra vanilat

2 commenti:

michela ha detto...

Buoni!!!!

Cristina ha detto...

Michela hai ragione .. anzi .. troppo buoni abbiamo mangiato tutto in un giorno :-))

Ultimi commenti